lunedì 19 maggio 2014

Renzi: «La piazza è nostra». Strano, il tuo ego ci entra appena.



"Laureati, l'Italia superata anche dalla Macedonia". Bei tempi quando eravamo ancora alla frutta. 

"Passera sfida Berlusconi". Non so voi, ma come titolo a me ricorda "Rocco invade la Polonia". 

102. Erano anni che non si vedeva Andrea Agnelli d'accordo con la Figc su un numero. 

Renzi: «Votate chi vi pare ma non i buffoni». Allora posso stare tranquillamente a casa. 

Grillo: "Stasera porto il plastico da Vespa". Nella cintura. Al grido di “Casaleggio Akbar!” 

Renzi: «La piazza è nostra». E facci indovinare: anche il pallone è tuo. 

Il principe Harry visita a sorpresa il Colosseo. "È incredibile", ha commentato nell’apprendere che era già così senza che lo bombardassero gli alleati. 

Viagra, troppi effetti collaterali: allo studio una crema spalmabile. I primi test sono incoraggianti, ma sembra che per un paio d'ore sia impossibile piegare le mani. 

New York, inaugurato il museo delle stragi: mancano le uscite di sicurezza. 

“Tsipras, lo spot è surreale Ecco il comizio nella bara” (19/5/14 Repubblica.it)